dislessia

la dislessia non è una malattia, è una difficoltà ad apprendere, ma questo non vuol dire essere stupidi…Bisogna solo trovare delle strategie adeguate,  per facilitare quei compiti che per un dislessico diventano problemi insormontabili.

La figlia di una mia carissima amica è dislessica, in questo periodo mi sono soffermata spesso a parlare con lei, ho scoperto quante difficoltà riscontra la bimba a scuola, un po’ per vergogna, un po’ perché troppo sensibile e spesso per il comportamento di chi le sta intorno.

Nicole è in 4° elementare, le hanno riscontrato la dislessia in 2° mentre in prima dicevano che era solo una bimba molto emotiva e che non amava stare con gli altri,  Nicole  ci mette tutta la buona volontà, ma spesso per colpa delle istituzioni che non vanno incontro alle esigenze di chi ha realmente bisogno, degli insegnanti che hanno riconosciutotardivamente questo problema, e che spesso non comprendono la paura, la tensione e il sentirsi inferiore di questa dolcissima bimba, ma che soprattutto non ascoltano e non usano le strategie suggerite per questo problema di apprendimento.Colpa anche dei compagni, dei genitori dei compagni che vedono solo quello che vogliono, ma in realtà non vedono se non solo fino al loro naso.

Mi disciace tantissimo per questa famiglia, e mi rendo conto che forse avevo sottovalutato il problema, e capisco che fino a che non capita a te spesso non ci si rende conto delle reali difficoltà. Questa famiglia è fortunata come dice spesso la mia amica non hanno problemi di soldi, possono fare le visite anche a pagamento (come hanno fatto per i primi due anni di scuola, Nicole frequentava una logopedista a pagamento), hanno preso un portatile senza aspettare sovvenzioni o quant’altro….però sono ancora in attesa dei sussidi vocali, però si scontrano spesso con chi dovrebbe facilitare e aiutare. E poi si scontrano con se stessi, è si perché poi succede anche che non ci si sente all’altezza, ci si sente stanchi, non si sopporta più stare con le persone che ami, forse perché non vedi progressi forse PERCHE’ LASCIATI A SE STESSI….

LA SOLITUDINE UCCIDE PIU’ DI TANTE MALATTIE, essere soli a combattere e fare a fa male….

Questo intervento nasce per chiedere aiuto, si perché io vorrei aiutare la mia amica la sua famiglia ma sono sincera io di DISLESSIA so ben poco, stò cercando di documentarmi e lo farò di certo, qui riporto alcune cose trovati in internet sulla dislessia….Chissà forse con l’aiuto di tutto il web posso trovare sussidi, strategie, software e chissà cos’altro per aiutare chi ha bisogno.

Image Hosted by ImageShack.us

 Cos’è la Dislessia

Perché mio figlio non sa leggere?

Perché scrive così male?

Perché non sa le tabelline?

Forse il suo problema é la dislessia. 

La dislessia e’ una difficolta’ che riguarda la capacita’ di leggere e scrivere in modo corretto e fluente. Leggere e scrivere sono atti cosi’ semplici e automatici che risulta difficile comprendere la fatica di un bambino dislessico.
purtroppo in italia la dislessia è poco conosciuta, benchè si calcoli che riguardi almeno 1.500.000 persone. La dislessia non è causata da un deficit di intelligenza né da problemi ambientali o psicologici o da deficit sensoriali o neurologici.
il bambino dislessico puo’ leggere e scrivere, ma riesce a farlo solo impegnando al massimo le sue capacita’ e le sue energie, poiche’ non puo’ farlo in maniera automatica. Percio’ si stanca rapidamente, commette errori, rimane indietro, non impara. La difficolta’ di lettura puo’ essere piu’ o meno grave e spesso si accompagna a problemi nella scrittura, nel calcolo e, talvolta, anche in altre attivita’ mentali. tuttavia questi bambini sono intelligenti e – di solito – vivaci e creativi.

Come si manifesta la Dislessia

Il bambino spesso compie nella lettura e nella scrittura errori caratteristici come l’inversione di lettere e di numeri (es. 21 – 12) e la sostituzione di lettere (m/n; v/f; b/d). a volte non riesce ad imparare le tabelline e alcune informazioni in sequenza come le lettere dell’alfabeto, i giorni della settimana, i mesi dell’anno. può fare confusione per quanto riguarda i rapporti spaziali e temporali (destra/sinistra; ieri/domani; mesi e giorni) e può avere difficoltà a esprimere verbalmente ciò che pensa. in alcuni casi sono presenti anche difficoltà in alcune abilità motorie (ad esempio allacciarsi le scarpe), nel calcolo, nella capacità di attenzione e di concentrazione. spesso il bambini finisce con l’avere problemi psicologici, ma questo è una conseguenza, non la causa della dislessia.
anche dopo le elementari persistono lentezza ed errori nella lettura, che ostacolano la comprensione del significato del testo scritto. i compiti scritti richiedono un forte dispendio di tempo. il bambino appare disorganizzato nelle sue attivita’, sia a casa che a scuola. ha difficolta’ a copiare dalla lavagna e a prendere nota delle istruzioni impartite oralmente. talvolta perde la fiducia in se stesso e puo’ avere alterazioni del comportamento.

Come si riconosce la Dislessia

Ogni dislessico è diverso dall’altro perchè la dislessia non è una entità monolitica. Essa si presenta come un complesso di caratteristiche che ogni dislessico condivide in misura più o meno estesa.
Di seguito è riportato un elenco di tratti, comportamenti, abilità, differenze percettive o di sviluppo che possono essere presenti in misura più o meno ampia negli individui dislessici.
Tanto più alto è il numero delle risposte affermative, tanto maggiore è la probabilità che si tratti di dislessia. In tal caso è necessario rivolgersi ad uno specialista (neuropsichiatra, psicologo) per avere una diagnosi; l’Associazione Italiana Dislessia offre al riguardo una consulenza gratuita.

Annunci

10 Risposte to “dislessia”

  1. Nuuu avevo scritto  il mio commento e s’è cancellato tutto!!
    Sintetizzo dicendo a Nicole e alla sua famiglia di non abbattersi
    ma di abbattere le bariere dell’ignoranza.
    Ci sono dei centri specializzati per questo disturbo e sono
    certa che con i metodi giusti questo che ora sembra un problema insommortabile
    si risolverà. Ci sono milioni di persone dislessiche che hanno conseguito lauree su lauree
    Nicole imparerà i metodi giusti per leggere, il trucco come in ogni cosa ,
    sta nel trovare delle persone competenti.
    Un abbraccio a Nik e alla sua famiglia .
     
    E a te Rosa che non mi hai mandato nemmeno una misera fettina di torta …
    (e su tre c’è proprio da darti delle Bresciana ahah !!)
    dai scherzo anche se un ..  prrr ci sta alla grande !!
    l’augurio di un fine settimana rilassante ( fatica che te sta ben ihih)
    Bacione
    Niki
     

  2. Ciao, la moglie di mio padre è una neuropsichiatra infantile e mi sembra di aver sentito qualcosa in merito alla dislessia, appena la vedo mi informo, chissà non possa consigliare qualcosa. Di dove è questa famiglia? Magari conosce qualcuno anche lì e può aiutare attivamente anche lei. Nel suo campo è brava ed è ritenuta una delle migliori almeno nella mia regione :).
    Beh a presto.. mi documenterò anche io riguardo al mio campo.  

  3. Buon inizio settimana,
    torno a letto, ho la testa
    che mi scoppia uff uff.
    Besitos
    Niki

  4. si carissima…sono davvero fortunata ad avere un amica come dudy…un abbraccio

  5. Niente filippica,
    ma solo GRAZIE.

  6. ciao rosa…..che cuore che hai ….sei meravigliosa….un baciotto a tutti voi…

  7. Aspetta aspetta ..penso..
    umm ecco direi che per riaverla,prometteranno :
    aumenti dei salari, aumenti della pensione e abbassamento
    dell’età pensionabile,diminuzione del costo della vita..ne vuoi ancora?
    Già ieri la "Bondola",qualcosa sui saliri aveva detto,ora spero e mi auguro
    che gli "ITALIANI SI SVEGLINO",fosse per me andrei alle elezioni subito,
    ma ci sarà certamente un governo tecnico o di transazione come dir si voglia..
    Ma poi viaa,questa te la scrivo in trentino rende più l’idea : AVEN MAGNA’ BONDOLA
    LA NE’ NADA DE TRAVERS,ADES VOLEN PODERNE COMPRAR EL SPECK,CHE FIN A IERI
    EL COSTAVA MASA!!
    Te capì? ahah ..la traduzione su msn on line uhuhuh!
    Dai mi sono alzata con il sorriso e nulla deve accadere per far si che sparisca.
    Un bacione e "Forza Italia" sottile la battuta..con il nuovo partito no me viene ahah..
    Niki

  8. Errata corrige:"salari" che qua non se sa mai,
    passi da gnorri senza saperlo :)Bon vago,se no
    me scappa la "preghiera del mattino" capitooo?
    ahah no no quella pomeriggio prrr.Vado al belvedere
    we fermame se no di monate ne sparo na valanga.
    Ok fertig ( PER ADESSO ).
    Ciao a dopo.
    Niki con i neuroni che ballano

  9. Rosa tu sei una persona MERAVIGLIOSA
    Tantissimi kiss
    Skizza!

  10. ho 1 cugina di 11 anni dislessica, ma x sua fortuna è anke molto competitiva, ha faticato molto alle elementari, ma con l’aiuto di una buona logopedista e di una maestra comprensiva, ma tenace che ha saputo stimolarla nel giusto modo ora fa le medie senza problemi.
    ha scoperto di essere brava nella musica e nel disegno, fa molto sport e tutto ciò l’ha aiutata a credere in sè stessa.
    ognuno di noi ha dei talenti e dei limiti: scoprire i talenti e accettare i limiti cercando di superarli è indispensabile x trovare il proprio posto in qst realtà!
    tu come stai?
    ti abbraccio forte e ti lascio 1 bacione!
    d

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: