ma come è possibile non ci credooo

 
E’ UNA SETTIMANA CHE CERCAVO
DI RINTRACCIARE QUESTO ARTICOLO
MA IO DICO COM’E’ POSSIBILE
CREARE QUESTE COSE
IN CHE MONDO VIVIAMO
MA COME FANNO I NS RAGAZZI
POI A CAPIRE COS’E’ BENE E COS’E’ MALE
POI CI STUPIANO SE DEI RAGAZZI PICCHIANO
UN RAGAZZO DOWN IN CLASSE
NON HO PAROLE
SOLO AMAREZZA
ROSAROSSA
 
 
 
 

Jennifer è la protagonista del videogame "Rule of Rose". Nel gioco subisce violenze fisiche e psicologiche ben oltre il limite della morale da parte delle bambine e dai mostri che vivono nel casolare in cui viene segregata.

Jennifer ha il respiro affannoso. Ha paura mentre sente il rumore dei chiodi che entrano nel legno. L’hanno chiusa dentro una bara, ma lei è sveglia e in grado di capire che qualcuno vuole seppellirla viva. Jennifer prova a chiedere aiuto, ma in risposta riceve solo risatine isteriche e terrificanti.
Si muove e si graffia le ginocchia, ma i carcerieri continuano impietosi. E mentre il cuore batte sempre più forte, tra una tavola e l’altra del rudimentale feretro riesce a vedere chi sono i suoi aguzzini: non uomini, ma bambine come lei. Anzi non proprio: loro sono cattive, molto cattive.

Quello che, nella migliore delle ipotesi, potrebbe sembrare un film dell’orrore è invece un videogioco che il 24 novembre dovrebbe arrivare nelle console di migliaia di italiani, ragazzini e non. Una premessa: la grafica è così terribilmente realistica che ha indotto più di una volta a spegnere la Playstation anche il cronista di Panorama che ha avuto questo dischetto in anteprima dal Giappone.
Si intitola Rule of Rose e sarà vietato ai minori di 16 anni anche se ogni singolo fotogramma trasuda perversione. Le inquadrature della bambina nella bara, per esempio, sono riprese dalla parte dei piedi, con la telecamera che volutamente indugia sulle forme ancora acerbe di Jennifer e la gonnellina che proprio non riesce a stare al suo posto.

Quel che lascia interdetti è il concetto che sta alla base di questo nuovo stile horror: impaurire il videogiocatore non con mostri alieni ma costringendolo ad assistere a qualcosa che non avrebbero mai pensato di vedere. Un qualcosa che è fuori dal comune e che, proprio per questo, spaventa almeno quanto stupisce. Un gioco che stuzzica l’orco che potrebbe risiedere in chi ha il joypad in mano.
È questo che allibisce. Ogni scena è pervasa da sottintesi omosessuali e sadici a cui non si è preparati, visto che i protagonisti non sono adulti ma ragazzine. Jennifer è stata attirata in un orfanotrofio, solo all’apparenza disabitato, lugubre e scricchiolante, alla periferia di una grigia e umida Londra del 1930. Unico personaggio positivo e minimamente rassicurante è il suo grosso e adorato cane marrone. Che Jennifer, quasi subito, trova incaprettato e appeso al soffitto di una stanza fatiscente.

Per salvarlo e per uscire da lì deve sottomettersi alle padrone di casa: perfide bambine che sottopongono Jennifer a ogni sorta di umiliazioni psicologiche e fisiche. Una specie di iniziazione che deve subire per entrare a far parte di quella che loro chiamano «l’aristocrazia». Un mondo dove l’unica regola è quella della Rosa, da cui il titolo Rule of Rose. Una metafora della vita per cui, se si vuole il successo e arrivare al cuore del fiore, ossia diventare il capo, bisogna compiere un viaggio arduo fatto di pericoli e sofferenze, le spine fitte e aguzze. E soprattutto, sottomettere tutte le rivali, che ostacolano il cammino.

Jennifer viene coinvolta in un susseguirsi di scene indigeste, al limite della perversione. Per liberarsi di un mostriciattolo che le si aggrappa al seno è costretta a ucciderlo a colpi di forchetta. In un’altra situazione due fanciulline si tengono per mano e si dicono dolcemente: «Principessa, ti ho salvata, in cambio dammi un bacio» (e non sulla guancia, ndr). In una toilette una ragazzina in ginocchio lecca un dito all’amica seduta sul wc. Mentre un’altra si alza la gonna in piedi su una sorta di altare davanti a tutte le altre compagne.

In Rule of Rose più di uno sono i personaggi adulti piegati alla malignità vendicativa delle bambine. C’è il servo, grande, grosso e ansimante, che insegue e aggredisce Jennifer per volere delle aristocratiche; il terrificante insegnante che si ritrova legato da funi in un capannone con un cervello ormai privo di cellule e neuroni; e la povera cameriera che muore dopo una scena atroce per mano di tanti piccoli esseri demoniaci.
Mentre Jennifer viene calpestata in viso da piedi sporchi, costretta al contatto ravvicinato con topi, insetti e piccoli mostriciattoli, o infradiciata e derisa. Fotogrammi da un videogame che in Giappone ha fatto scandalo, ma che viene venduto in migliaia di copie. Il titolo, sviluppato da una software house nipponica che si chiama Punchline, in Giappone è stato prodotto e distribuito dalla Sony.

Il colosso dell’elettronica in Europa e in America, però, non promuoverà il gioco da cui, tra l’altro, prende le distanze (vedere il riquadro in alto). Ma per tutti i genitori questo ha poca importanza: perché volenti o nolenti Rule of Rose arriverà forse anche in casa loro. distribuito da un’altra etichetta: la 505 Games.
«Rule of Rose» riapre l’annoso dibattito sull’effetto che i videogame hanno su chi ci gioca. Per Yuya Takayama, inventore del gioco, Rule of Rose non è pericoloso o deviante, anzi sarebbe utile. «Vuole dimostrare quanto un adulto possa essere terrificante per un bambino» ha detto Takayama a Panorama «ma anche il perfetto contrario, ossia quanto un bambino possa divenire terrificante per un adulto.
Proprio per questo motivo nel gioco ci si imbatterà in alcune scene che la censura ha catalogato come impresentabili, perché impregnate di erotismo infantile. Cosa ci può essere di più spaventoso per un adulto se non un bambino che, in realtà, è tutto fuorché un bambino?». Gli sviluppatori hanno voluto precisare che le tante criticate scene di gioco non dovrebbero essere considerate erotiche perché hanno per protagonisti bambini incapaci di macchiarsi di un «tale peccato».


 

FONTE: panorama

altra fonte per approfondire:mytech.it

 

Annunci

19 Risposte to “ma come è possibile non ci credooo”

  1. Anni fa girava un videogioco che si chiamava ‘Carmageddon’ in cui lo scopo era investire e ammazzare i pedoni. Credo che queste porcherie più o meno legalmente siano sempre esistite. io personalmente ho avuto la fortuna di avere una FAMIGLIA che mi è stata vicina ed ha sempre soddisfatto ogni mia richiesta di spiegazioni motivandola. Forse oggi gran parte dei genitori (per mille motivi di cui non voglio parlare qui ed ora) non segue più i loro figli con la stessa attenzione e dedicandogli lo stesso temp. Pertanto i figli "rischiano", causa latitanza totale di punti di riferimento, di essere deviati. Insomma, io credo che se i genitori stessero di più dietro i figli, questi videogiochi non entrerebbero nelle case e non ci sarebbero problemi. Forse la mia sarà utopia ma… la vedo così.Un abbraccioChitwww.chitblog.net

  2. Tocchi un argomento veramente giusto, è sconvolgente ciò che scrivi , non si ha più un po’ di rispetto anche per persone diverse da loro….Io come mamma, ho un figlio, fortunatamente non down, ma con problemi….e ne ha passate di tutti i colori nell’ambito della scuola…del lavoro…., non dico altro…altrimenti invece di ricaricarmi crollo di più ancora, son ricordi brutti……Scusami per questo sfogo….Purtroppo questa è la società in cui viviamo…..Smackk…Adriana

  3. Eccomi,il fatto è accaduto nella mia città in una scuola professionale ed è replorevole che accadono queste cose.Io o messo l’articolo nella mia com perchè tutti siano sensibilizzati dal problema.Il tuo post lo trovo giusto come sempre .ANGELICA

  4. eccoti qua…ti ho scovata attraverso il blog di mio zio..poichè non mi hai lasciato nessuna traccia sul mio. Non so che dire, insomma, non è sicuramente colpa dei videogame se viviamo in questa società capace di "partorire" certe cose! Assomiglia molto alla caccia alle streghe del ‘200…la ricerca disperata di un capro espiatorio per cercare di galleggiare e dare una motivazione a tutto.Kithttp://labottegadikit.blogspot.com

  5. Allora…Quando vuoi lasciare un commento, sotto alla casella dove scrivere c’è scritto "identità". Cliccki su altro metti il tuo nome e la tua pagina web…così posso venirti a commentare subito senza fare il giro sul blog di mio zio, che dopo gli vengono tante visite e non va bene =P…Saluti Kit

  6. Nu nu…nun so juventino….=) mio zio è arrivato tardi qua….oramai ero già "perso"…..=P

  7. Δℓ єχ™ Says:

    ciao hai visto ke sn ripassato????cmq mi piacerebbe aggiungerti tra i miei amici mi dai il tuo indirizzo di hotmail? casomai posso farmelo dare da paciadina e poi ti aggiungo? risp al+ presto baci tvb

  8. ciao ciao ho trovato il tuo appello sul sito di antonella e anche io ho firmato e l’ho messo nel mio blog solo che mi sa non l’ho messo bene perchè non si va direttamente nel sito se ci clicchi sopra ! va be spero che ci vadano lo stesso !!riguardo all’intervento sopra sono senza parole è vergognoso che mettano in gira certi giochi, che ci sianopersone che possano solo progettare simili cose e per quanto riguarda l’episodio dellascuola penso anche io che certi ragazzi sono lasciati troppo soli dalle famiglie non siano seguiti e io ne conosciuti tanti considerati più o meno come dai pacchi e trasportati da una casa all’tra senza essere considerati e lasciati per ore davanti alla tv o al pc a viaggiare in internet che andavano ancora alla scuola elementare! troppi impegni per i genitori di oggi cerchiamo di stare più vicini ai nostri figli! ti saluto ciao ciao!

  9. ´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´17¢ø¢oø1 ´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¢¶¶oooo´1o¶ ´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´$¶¶$ø¢¢øø17¶$ ´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¢1´7oøoø´o7¶1´ ´11¶¶¶¶¶¶¶¶¶ø´´´´´´´´´´´ø¶ø´1oø¢o1ø´o¶¢ ¶¶¢¶ø¢¢¢¢77oø¶¶¶´´´´´´´´¶¢7ø$øoo7o$77¶o ¶¶7´7o77177777oø¶¶1´´´´¶øooo77777oø7¶¶ ´¶¶¶7o¢øø77ø¢ooooø¶¶¶¶¶¶¢oooo7177¢7o¶7 ´´´¶¶7´oooooooo77177o7øø¢¢ø¢ooooøø¢¶ ´´´´7¶¢o7¢øoo7717oøø¶¶øoø¢ooo¢¢ooooo$7 ´´´´´7¶¶ø17oo7oø¶øøooøooooo777o¢oo71´o¶1 ´´´´´´´1¶¶$oø$$¢111¢1o¶¶ø7oøøo7ooooø7¢1¶ ´´´´´´´´´ø177´o1´ooo´¢ø´¶ø7oooø¢oo1¢1ø7¶ ´´´´´´´´¶¢¢7o7oo¢oøo´ø¶´´¶¶ooo77o7ø¶1´o¶ ´´´´´´´1ø$oøo1øø¢¢7o´¶ø´´´ø¶¢$$¢$¶77oø¶7 ´´´´´´´7¶17ø77¢7711¶7¶´´´´´´¢¢ø´´´71¢¶1 ´´´´´´´´ø¶$¢øø71oøø¢¢¶´´´´´´´´øø¶¶¶¶¶o ´´´´´´´´´7¶oø¶¶¶¢77¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´ ´´´´´´´´´´´$¶¶ø¢¶¶¶7´´´´´´´´´´´´Ciao..son passata di qui..davvero bello il tuoblog… se ti va passa a trovarmi!:-)Lula!ps:Nel mio blog c’è la sezione dedicata alle richieste di grafica!Se hai qualke richiesta da farmi per qualke lavoro particolare fai pure e sarà fatto! 🙂

  10. ciao Rosarossa :rosa…credo che questo sia uno dei tanti casi,venuti fuori dal tecnologico,c’èsempre stato nelle scuole questoproblema,a volte riprese subito e cestinateper non darle al pubblico,ora la verità la si sa subito,tramite;cell.internet…ma quello che fa più rabbia,è che nonavremo mai una legge che aiuti gli indifesianzi li mettono in condizioni di noncredere nel prossimo,lasciandoli soli,…perciò credo che tutto questo,la vera colpa vada verso l’alto…invece di farsi le loro leggi,che guardassero prima,i reati minori…perchè secombatti prima questi,non arriveranno ad esseregrandi problemi un domani :-)…mi scuso di questo sfogo……complimenti 🙂
     
    Passa una bella settimana Rosarossa :rosacon giornate allegre,serate serenee notti di sogni belliciaooooooo :-))))))

  11. CARISSIMA PASSAVO DI QUI E CHE DIRE  NON CI SONO PAROLE X QUESTI FATTACCI…..PRIMA SI DICEVA CHE QUESTI FATTI ACCADEVANO X LA TROPPA IGNORANZA ADESSO X LA TROPPA TECNOLOGIA IO PENSO INVECE X LA TROPPA CATTIVERIA INNATA NELL’UOMO……PRIMA ADESSO E PURTROPPO IN FUTURO I CATTIVI BATTERANNO I DEBOLI…..CREDO CHE STA A NOI FAR QUALCOSA X VINCERE QUESTE LOTTE .IO PURTROPPO SONO X LE PUNIZIONI FOSSE MIO FIGLIO A FARE COSE DEL GENERE SAREI MOLTO PESANTE CON LUI.CREDO CHE SE CI SONO DEI VALORI QUESTE COSE NON DOVREBBERO ACCADERE….MA ADESSO TI SALUTO PASSA DA ME MI FA MOLTO PIACERE CIAO ANTO

  12. Δℓ єχ™ Says:

    ciao iio dicevo cmq se mi davi il tuo indirizzo di msn cosi ti aggiungevo tra gli amici ok????poi pero ho visto , anke se nn so cm hai fatto, mi hai aggiunto tu skusa ma cm hai fatto a scoprire il mio indirizzo di hotmail? baci baci baci tvttttb

  13. Ciaooo!! Carissima, sai oramai viviamo in una società che fa di tutto un mega businness, e il problema più grande è che se non fosse e per le poche persone come te che si occupano assiduamente di problemi così gravi, essi passerebbero inosservati. Ora io mi domando, ma non dovrebbe esistere un cosidetto GARANTE, che teoricamente dovrebbe essere un insieme di persone  ( un collegio), che si occupano dellla garanzia e della tutela di tutto quello che poi viene trasmesso pubblicato o messo in commercio?
    Ma hanno una minima idea di che cosa voglia dire garantire e tutelare le persone da forme aggressive di informazione e divulgazione ? Ed ancora ma chi ha concepito e sviluppato questa porcheria, noi lo consideriamo una persona in grado di poter vivere in mezzo alle persone civili? Mahhh io continuo a rimanere della mia opinione. L’uomo in sè è una gran brutta razza di bestia.  Perdonami per la durezza.
    Ti auguro una giornata serena…..
                                          Un abbraccio grande….
                                                          Un sorriso…
                                                                       tanti bacioni….
                                                                               Ciaooo!!!!
                                                                                      Gg

  14. Allora cara Rosa è proprio vero che l’umanità è bestia alla sua origine…solo che molti di noi per fortuna sono progrediti altri restano BESTIE
                                                             ti abbraccio
                                                           Antonella

  15. ´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´17¢ø¢oø1 ´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¢¶¶oooo´1o¶ ´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´$¶¶$ø¢¢øø17¶$ ´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´´¶¢1´7oøoø´o7¶1´ ´11¶¶¶¶¶¶¶¶¶ø´´´´´´´´´´´ø¶ø´1oø¢o1ø´o¶¢ ¶¶¢¶ø¢¢¢¢77oø¶¶¶´´´´´´´´¶¢7ø$øoo7o$77¶o ¶¶7´7o77177777oø¶¶1´´´´¶øooo77777oø7¶¶ ´¶¶¶7o¢øø77ø¢ooooø¶¶¶¶¶¶¢oooo7177¢7o¶7 ´´´¶¶7´oooooooo77177o7øø¢¢ø¢ooooøø¢¶ ´´´´7¶¢o7¢øoo7717oøø¶¶øoø¢ooo¢¢ooooo$7 ´´´´´7¶¶ø17oo7oø¶øøooøooooo777o¢oo71´o¶1 ´´´´´´´1¶¶$oø$$¢111¢1o¶¶ø7oøøo7ooooø7¢1¶ ´´´´´´´´´ø177´o1´ooo´¢ø´¶ø7oooø¢oo1¢1ø7¶ ´´´´´´´´¶¢¢7o7oo¢oøo´ø¶´´¶¶ooo77o7ø¶1´o¶ ´´´´´´´1ø$oøo1øø¢¢7o´¶ø´´´ø¶¢$$¢$¶77oø¶7 ´´´´´´´7¶17ø77¢7711¶7¶´´´´´´¢¢ø´´´71¢¶1 ´´´´´´´´ø¶$¢øø71oøø¢¢¶´´´´´´´´øø¶¶¶¶¶o ´´´´´´´´´7¶oø¶¶¶¢77¶¶´´´´´´´´´´´´´´´´´ ´´´´´´´´´´´$¶¶ø¢¶¶¶7´´´´´´´´´´´´
     
    ho copiato la farfallina di lulakiller….. troppo forte:-)
    ssssenti ma dov’è il foglio da firmare? e sopratutto non ci sono penne…..!!
    uff se l’è fregate tutte Prodi…. ha ha ha ha… povera Italia!!!
    sisi concordo con voi, troppa violenza e poca legge a tutelare i piu deboli…. ma dove stiamo andando a finire?
    i ragazzini:
    tepistelli a 13anni
    ladruncoli a 14
    spacciatori a 15
    stupratori a 16
    e cosi via…..
    in galera cmq mai!!!  (SONO RAGAZZIII!!!) come dice Greggio!!
    imparano molto dai videogame
    ma anche dai film e tg
    sassi sul cavalcavia?
    comincia uno
    l’idea piace
    e via tutti a lanciare pietre…..
    CI VUOLE DISCIPLINA!!! CHE INDULTO!!! LAVORI FORZATI, I CARCERATI COSTANO ALLO STATO? FACCIAMOLI LAVORARE E MANGIARE CIO’ CHE SI GUADAGNANO!! TU NON LAVORI? NON MANGI!!
     
     
    adesso mi fermo xche sono a rischio galera se continuo…..
    un bacio….. ciaooo Rosaaaaaa
     

  16. VεlloLiИα Says:

    ehi di al tuo amico andrea..che non tutti sono così..
    ti voglio bene buona notte…rosa mia..ti adoro
    la tua piccola stella per sempre

  17. E poi censurano i cartoni animati di Tom e Jerry perchè dicono che sono violenti……non ci sono parole !!!
    Lory….sempre più scandalizzata !!
    Kiss

  18. CIAO ROSA….CERTO VEDENDO IL FILMATO NON è STATO TANTO PIACEVOLE….
    TI AUGURO BUONA DOMENICA

  19. Ragazzi, scrivo per segnalarvi un fatto che ha dell’incredibile:l’autore dell’articolo apparso su Panorama, Guido Castellano, ha copiato interi paragrafi da una recensione amatoriale di un utente di GamesRadar, forum ufficiale di Giochi per il mio Computer di Future Media Italy! Potete trovare maggiori informazioni a questo indirizzo:http://forumgamesradar.futuregamer.it/printthread.php?t=441403Grazie per l’attenzione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: