anoressia corre sul web

 Ieri ero dal medico per alcune ricette
e ho letto un articolo su panorama…
parlava del nuovo mondo dell’anoressia…
Sapete io ho un amica che ha sofferto di anoressia
stava morendo, poi grazie ai suoi genitori e agli amici
è stata convinta ad andare in Svizzera in una clinica
ed ora è felicemente sposata ha due splendidi figli
e non sembra più la ragazza fragile e malata che era
quindi io sono molto sensibile a questo problema
vedere una persona cara che si lascia morire di fame
perchè è davvero così è terribile…..e così ho deciso
di mettere questo articolo
 
 
 
L’anoressia corre sul web

Basta digitare qualche parola chiave su internet per entrare nei tanti blog «Pro Ana», dove ragazze giovanissime esaltano> l’estremo digiuno e si incoraggiano a vicenda nel dimagrire oltre il limite. Per ogni sito oscurato (sono illegali) ne nascesubito un altro. «Panorama» ha esplorato questo universo virtuale, per provare a spiegare le radici di un male che divora le sue vittime.


L’inferno trabocca di foto rubate alle passerelle e alle riviste: il ventre piatto di Gemma Ward, le cosce spolpate di Victoria Beckham, le braccia esili di Angelina Jolie. L’inferno ha costole sporgenti e guance scavate, e sorride dalle pagine web delle adolescenti. Un motto latino scandisce l’ingresso nell’universo della scarnificazione, «quod me nutrit me destruit», ciò che mi nutre mi distrugge. Una frase tatuata sulla pelle della Jolie e riprodotta sui blog inneggianti alla magrezza.
È l’emblema di una malattia che fa morire, ma che su internet è una promessa di perfezione per migliaia di ragazze italiane accomunate dall’identico obiettivo: diventare magre «oltre le ossa», come implorano loro stesse nei centinaia di siti e blog Pro Anoressia (Pro Ana).

Ana, com’è chiamata dalle teenager la guerra contro il cibo, è una dea potente, capace di radunare schiere di adepte. Panorama ha deciso di intraprendere un viaggio in questo labirinto online, dove il dissolversi del corpo è un diktat perseguito contro ogni logica.
Solo attraverso questi tasselli digitali, messaggi, scambi di consigli e confessioni, è possibile forse avvicinarsi al buio di giovani menti tormentate. E magari provare a capire come questo disturbo del comportamento alimentare sia diventato un fenomeno globale, dilagante sul Web.

Fabiola De Clercq, presidente e fondatore dell’Aba, che fa ricerche su anoressia, bulimia e altri disordini alimentari, non ha dubbi: «Questi siti dilagano con il loro carico di morte e spianano la strada del dolore a giovanissime, e rinforzano un credo delirante. Sintomi quali la scomparsa delle mestruazioni sono accolti come un trionfo, il segno che si perde peso oltre ogni limite».
Basta qualche parola chiave per entrare in un labirinto di blog collegati, in cui si parla solo di calorie e controllo della fame, parola bandita come inammissibile. Mangiare è la peggiore delle eventualità, la sconfitta suprema. Le immagini, prima di tutto. In gergo si chiama thinspiration, cioè ispirazione per essere magre, ed è una sezione di foto di modelle, alcune ritoccate per esasperare l’assenza di carne.

«Quando non ce la faccio più, guardo loro e ritrovo la spinta» scrive Feather, che online propone la filosofia Ana: trucchi per ingannare i genitori, calcolo delle calorie e due ore di esercizi fisici ogni giorno. E ancora: suggerimenti per vomitare (si consigliano sciroppi da lavanda gastrica), istruzioni all’uso dei lassativi, idee crudeli per distrarsi dal pensiero del cibo.
Oltre ai siti Ana o Mia (sta per bulimia) esistono decine di forum esclusivi per chi ne condivide i principi dopo aver chiesto la password al gestore della community. Ma, blindati o meno, gli spazi web sono sempre di più. Una moda che in Italia è scoppiata nel 2003, importata dagli Usa dove solo nell’ultimo anno e mezzo sono stati cancellati centinaia di siti del genere. Ma per ognuno che viene oscurato, un altro ne nasce in poco tempo.

I portali Ana/Mia, illegali perché contrari alla tutela della salute, sono censurati anche in Italia. Migliaia di adolescenti partecipano alle chat a tema, e dopo la «retata» della Polizia postale di fine 2005 le ragazzine si sono fatte furbe eliminando parole compromettenti (ana, magrissima, ossa) sostituendole con altre meno esplicite. Le frontiere più avanzate del diritto potrebbero configurare, per il Pro Ana, il reato di istigazione all’autolesionismo.
L’Aba cerca di controllarne la diffusione. «Da quando il fenomeno è esploso in rete, le giovanissime anoressiche sono aumentate. È una perversione da contrastare come si fa con la pedofilia» dice De Clercq (autrice, nel 1990, di Tutto il pane del mondo, cronaca autobiografica di un’esistenza tra anoressia e bulimia).


Annunci

15 Risposte to “anoressia corre sul web”

  1. LadyEly76 Says:

    ____________888888 ____8888___88888888___8888 ___888888_8888888888_888888 ___888888888888888888888888 ___888888888888888888888888 ____8888888888888888888888 _____88888888888888888888 _______8888888888888888 _________888888888888 ______________** ____####______**______#### ___#######____**____####### ____#######___**___####### ______######__**__###### ________#####_**_##### __________####**####
     
    buon fine settimana
    tanti bacetti
    Elisa

  2. ciao rosa..sono passato per dirti che mi manchi..e
    ti voglio bene
    un bacione la tua piccola stella..
    ora capisco perchè insistevi quando nn mangiavo..lei è stata forte a superare tutto kuesto ora sta bene e l importante è kuello..
    ti voglio bene

  3. ciao rosa,mi dispiace ke tu ti senta triste,ma qste giornate capitano anke  a me,sarà la stankezza lo stress tranquilla poi passa e si ritorna a sorridere,l’annorresia c’è la figlia di una mia amica pensa a soli 16anni e sono 4anni ke ha qsto maledetto problema ha girato un sacco di centri e purtroppo il problema nn riesce a risolverlo,è la società ke ti porta a tanto è assurdo se hai qlke kilo di troppo te lo fanno pesare e a pagarne le conseguenze sn sopratutto le ragazzine  ke si ispirano a tutte quelle modelle ke ci fanno vedere tt i gg in tv…ti auguro un serenissimo week end bacione francy

  4. L’anoressia non la conosco così bene come malattia. L’unica cosa che posso dire quindi è che, come ogni malattia, ne va capita la causa e va curata con amicizia, amore e dando all’ammalato/a la consapevolezza che CE LA SI PUO’ FARE. Il tutto in "barba" a quanti vogliono e pubblicizzano figure stereotipate di bellezza (rigorosamente esteriore) a cui solo chi non ha dovuto sostegno e solidi principi può credere. Altra valenza "persuasiva" penso debba averlo lo sport; sfido io dopo aver corso tutto il pomeriggio a non aver fame la sera! Chiaro che se si privilegiano telefononini e playstation bè…qualche rischio c’è…Ti lascio un saluto e ti mando un abbraccioBuon sabato carissimaChitwww.chitblog.net

  5. uffa ma dive 6 ni nanchi da morireeeeeeeeeeeeeeeee…

  6. oddio ma come ho scritto..non ci stò con il cervello..capisci..
    sono andata a trovare la mia amica oggi..
    cmq volevo scrivere..dove 666666 mi manchiiiiiiii troppppppooooooooo

  7. non me l o aspoettavo proprio ch e mi chiamavi..
    mi hai stupita…
    mi sono skuaita..anzi che non sono svenuta..ihihih..
    ora poso prenderti in giro per il tuo accento ihih..no shcerzo mi piace..
    ti vogliotr oppo bene quantè bella la tua bimba..
    ti voglio beneeeeeee…6 troppo importante x me e non vedo l ora di abbracciarti..
    buona notte spero che torni al + presto.
    ti adoro la tua piccola stella

  8. francesco Says:

    ciao come vedi so qui a ringraziarti x aver passato , sei sempre la benvenuta,buona serata e una spendita domenica.

  9. ti VOGLIO TANTISSIMO BENE

  10. CIAO ROSAROSSA !!
    SCUSAMI MA EVITO DI LEGGERE QUESTO ARTICOLO !
    NN XCHE’ LA COSA NN MI INTERESSI , MA XCHE’ UNA DECINA DI ANNI FA CI STAVO CADENDO ANCH’IO ! TRA ANORESIA E BULEMIA HO FATTO IMPAZZIRE LA BILANCIA !!
    VA BHE  VA BHE’ NN CI VOGLIO PENSARE !!
    TI AUGURO UNA SERENA DOMENICA !! MAGARI VAI A RISCALDARTI AL CAMPO  EHEH !!
    IO HO GIA’ DATO IERI , MA INVECE DI RISCALDARMI HO PRESO TANTO DI QUEL FREDDO brrrrrr !!  ERANO LA BELLEZZA DI 0° XFORTUNA ERA SERENO ALTRIMENTI PRENDEVO ANCHE LA NEVE VISTA LA TEMPERATURA !!
    SONO CMQ, DIVENTATA UN ORSO POLARE POLARE !! EHEH !
    CIAOO A PRESTO
    …::NIKI::..

  11. Monellaccio Says:

    Ciao Rosarossa,
    è una piaga…….. è un massacro…….. forse non si sta facendo abbastanza, forse non STIAMO facendo abbastanza.
    Ti ringrazio per aver fatto una visitina al mio blog, come vedi è pieno di rose…….. le adoro…… ovviamente, non potevi mancare tu…….. a presto, buona domenica
    SALVATORE

  12. Ciao Rosa
    purtroppo in questo mondo dove imperano modelle magrissime e dove viene esaltata la magrezza come simbolo di bellezza l’anoressia è l’inevitabile conseguenza.
    Credo che molto possiamo fare noi genitori, parlando con i figli, spiegando, cercando di capirli anche se non è sempre facile, e come di Chit incitandoli ad uscire un po’ di più invece di lasciarli incollati a pc e PS.
    Venerdì tutto bene test eseguito perfettamente. Mi hanno messo nel gruppo dei…………secchioni!!!!!!!!!
    Domenica prox ho il primo esame e poi dovrò cominciare a fare anche il tirocinio.
    Sono contenta sai? Ho conosciuto persone simpatiche con le quali abbiamo formato un bel gruppetto e al venerdì ci ritroviamo dopo il corso per un caffè o una tisana, due chiacchiere e due risate.
    Ti auguro una buona settimana
    Un grande abbraccio
    Ciao Amica mia
    Carla

  13. CIAO ROSA BUON FINE SETTIMANA…UN BACIO

  14. Ho convissuto con anoressia e bulimia x 3 anni, ma sn riuscita ad uscirne ed ora ho ricominciato a vivere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: